Come Usare La Ruta

Share

Quanti sanno Come Usare La Ruta in cucina e non solo ?

Pianta aromatica dall’intenso profumo, la ruta graveolens (questo il suo nome scientifico), è un’ erbacea perenne originaria dell’Europa meridionale già nota agli antichi per le sue proprietà medicamentose e culinarie.

Analizziamola più da vicino e vediamo Come Usare La Ruta …..

Come Usare La Ruta damgasLa Pianta Della Ruta  :

La ruta comune “ruta graveolens” è  (come accennato) una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle “rutacee” alta all’incirca 80 cm. La pianta della ruta  predilige terreni acidi e pietrosi, ha aspetto cespuglioso, fusti ramificati e foglie glauche di colore verde-azzurro. I fiori della ruta sono invece di colore giallo, piccoli e raggruppati a ventaglio. La ruta è una pianta rustica, che ben si adatta anche a climi rigidi e presente in Italia po ovunque. Fino ai 1000mt è possibile trovare la ruta  anche allo stato spontaneo, fatta eccezione per le isole, in cui la si può però trovare in orti e giardini. La moltiplicazione avviene sia per talea che per seme, da interrare in substrato sabbioso tra febbraio e marzo.

Come Usare La Ruta Per Trarne Usi E Proprietà :

La componente che rende preziosa la ruta sia per quanto riguarda l’aspetto curativo che quello culinario questa pianta è l’olio essenziale in essa contento. Presente principalmente nelle foglie (ma anche in fusto e fiori), è ricco di alcaloidi – aminoacidi – cumarine – fenoli – flavonoidi -furanocumarine – saponine. Oltre a ciò è presente circa il 2% di rutina, sostanza antiossidante utile per curare e prevenire la fragilità capillare.

Grazie alle sostanze contenute nel suo olio essenziale è possibile usare la ruta per …..

 

 

  • Psoriasi: grazie alle furanocumarine in essa presenti

    Come Usare La Ruta

    Medion DIGITAL CAMERA

  • Digestiva: se opportunamente dosata la ruta è utile per aiutare la digestione; non a caso è abitudine di molti mettere in infusione un ramoscello di ruta in una bottiglia di acquavite proprio a tale scopo.
  • Battericida: la ruta è un valido aiuto nella prevenzione ed eliminazione dei batteri. A questo scopo è utile una tisana di te e ruta , in grado di contrastare le infezioni alimentari, intestinali e delle vie urinarie.
  • Artrite reumatoide: una tisana a base di te e qualche foglia di ruta può essere d’aiuto nel ridurre l’infiammazione causate da questo tipo di patologia.
  • Sedativa: per questo la ruta viene utilizzata come rimedio in caso di ansia, dolori muscolari e crampi mestruali.

In omeopatia la ruta è utilizzata in caso di occhi affaticati, mal di testa, crampi, tosse, mal di schiena, gomito del tennista, depressione, ansia, contusioni.

Come Usare La Ruta In Cucina :

Anche se è bene prestare attenzione a non eccedere nei dosaggi in quanto può risultare tossica, la ruta è da sempre usata in cucina per aromatizzare cibi e bevande di vario genere; basti pensare che già in epoca romanica e medievale sia i semi che le foglie erano spesso usate in cucina. Tutt’oggi la ruta viene abitualmente usata per aromatizzare i liquori (specie le grappe) a cui conferisce proprietà digestive e preventive contro aria nella pancia e spasmi intestinali, oli, vini (specie bianchi) e aceti. In oltre in piccole quantità le foglie possono Come Usare La Ruta damgas2essere impiegate per aromatizzare le insalate e la carne. L’infuso di foglie di ruta e menta è impiegato con sorprendente successo per marinare la selvaggina prima della cottura. Tuttavia è bene prestare attenzione a non maneggiare la ruta troppo a lungo a mani nude (specie i fusti) poiché vi è il rischio di riportare arrossamento, gonfiore e piccole vesciche.

Curiosità Sulla Ruta :

  • La ruta è efficace nel tenere lontani i topi; in casa è sufficiente sistemarne dei rametti dove se ne sospetta la presenza per scacciarli. Gli antichi era soliti coltivarla nei giardini proprio per scacciare vipere, topi e insetti velenosi
  •  La ruta avrebbe secondo gli antichi romani proprietà anafrodisiache; lo sostenevano Galeno e Discoride, Ovidio sosteneva che negasse i corpi a venere e Plinio la consigliava a chi era preda di sogni erotici.
  • Sempre i romani per inebriarsi erano soliti bere vino aromatizzato con la ruta .
  • Alla ruta sono attribuite anche virtù magiche nel neutralizzare le forze maligne, e la Chiesa Cattolica permetteva (se benedetta dal parroco) di coltivarla in vasi sui davanzali, appenderla sopra alla porta di casa e indossarla con un apposito sacchetto.
  • Tradizione vuole che Leonardo attribuisse alla ruta il merito della sua straordinaria vista. Non è però leggenda che gli sciacqui con un’infuso di ruta giovino alla vista, e siano consigliati a chi affatica tanto la vista
  • La ruta era ritenuta l’erba contro la paura
  • In antichità veniva spesso usata a scopo abortivo ma molto spesso portava conseguenze letali anche per la donna in gravidanza
  • In passato si credeva che dove la ruta cresceva in modo spontaneo fosse una luogo fortunato

Il Nome ruta  :

Come Usare La Ruta 1

Il termine “Ruta” deriva dal greco e significa liberazione, mentre il termine “graveolens deriva dalle parole latine gravis e olis  che tradotte in italiano significano dal forte odore

Controindicazioni Della Ruta :

Sempre e comunque è bene consultare un medico o comunque un esperto qual ora si intenda fare uso a scopo curativo di qualsia pianta, cibo o ingrediente; ma a maggior ragione nel caso della ruta. Contenendo  furanocumarine e rutarine, è una pianta tossica e se assunta in gran quantità può avere effetti gravi o addirittura letali. In oltre proprio per questo motivo sarebbe bene nel caso la si voglia usare come medicinale acquistare i prodotti disponibili in commercio (oli, tisane, pastiglie ecc..) e non improvvisarsi erboristi “fai da” te utilizzando quella del giardino.

Va  poi detto che quanto qui viene riportato ha il solo scopo di informare e non deve in alcun modo  intendersi come prescrizione medica.

DamGas

Altre Ricette

La Pastiera Napoletana Tradizionale La Pastiera Napoletana Tradizionale è (come ampiamente spiegato qui), uno dei capisaldi della cucina napoletana tipica del periodo pasquale.  ...
La Ciambella di Albumi Per La Prima Colazione La Ciambella di Albumi Per La Prima Colazione è  Ottima da Gustare, soffice e leggera è l'ideale per partire alla grande, pieni di energia ma non appe...
Cozze Al Cedro E Rafano Certamente le cozze al cedro e rafano non sono un piatto storico , ma visto il periodo festivo che stiamo attraversando ho scelto di parlarvene ugualm...
I Necci Conosciuti anche come " nicci " sono tipici dell' appennino pistoiese e della garfagnana I Necci sono una sorta di cialda a base di farina di castagne...
Share